ippaso

Teoria dei giochi da spiaggia

In Uncategorized on ottobre 18, 2009 at 10:21 am

Adesso vi presento una metafora da spiaggia del gioco della politica. Siete al mare e fa caldo. Le onde arrivano sulla battigia placidamente, timide. Gli ombrelloni aperti sono sparpagliati per tutta la lunghezza della spiaggia, come se ognuno avesse bisogno di più spazio possibile.

Sulla strada di accesso alla spiaggia arrivano due gelatai. Tutti han voglia di gelato il 10 Agosto alle ore 15, specialmente se ci sono 36-37 gradi all’ombra.

Appena arrivati davanti alla spiaggia i due gelatai iniziano a far trillare i loro campanellini. I due gelatai da anni battono le spiagge e ormai hanno eliminato ogni concorrenza sul piano del prezzo (e si forniscono dallo stesso produttore) cosicché gli acquirenti han come unico parametro di scelta la vicinanza. Ognuno, ammesso che voglia il gelato, andrà a comprarlo dal furgoncino più vicino.

sit1

Ovviamente i bagnanti posti a sinistra della spiaggia andranno dal gelataio posto a sinistra, quello verde, mentre quelli posti a destra da quello a destra. I due colleghi si dividono così equamente i guadagni.
Uno dei due ad un certo punto però si rende conto che i bagnanti al centro della spiaggia sono circa equidistanti dai due gelatai, e scelgono a caso. Sono vicini ad entrambi i chioschetti. La pensata è presto fatta: il gelataio azzurro decide di accentrarsi un po’.

sitcambio

Il gelataio azzurro conquista i clienti di centro e inizia a guadagnare molto di più rispetto al collega verde. Vince nonostante non basi la concorrenza né sulla qualità né sul prezzo! L’unico aspetto negativo di questo accentramento è che i bagnanti posti a destra non sono molto contenti della scelta, e forse qualcuno rinuncerà pure alla passeggiata (la sabbia scotta).
Accortosi degli introiti crescenti del collega, e del leggero calo dei propri, anche il collega verde decide dunque di accentrarsi (pensando “quelli a sinistra tanto se vogliono il gelato verranno comunque da me, e intanto mi guadagno anche qualche cliente al centro”).

sitfinale

Come vedete questa situazione si presenta nuovamente in equilibrio. Purtroppo ora i clienti decentrati dovranno farsi un sacco di strada per arrivare ai gelatai. Insomma, la situazione è simile a quella iniziale, ma la strada da percorrere per ottenere un gelato è aumentata per quasi tutti. Forse alcuni dei bagnanti per protesta non compreranno neanche più il gelato.

Entrambi i gelatai sanno che sarebbe facile trovare la posizione che rende minima la distanza da far fare a piedi ai bagnanti.

sitideale

In questa situazione i due si dividerebbero i clienti e la soddisfazione generale sarebbe più alta (vabbé dipende anche dalla qualità del gelato…).

Purtroppo questa posizione non è stabile, perché entrambi i gelatai, spinti dal desiderio di profitto e desiderosi di sottrarre clienti all’altro, tenteranno sempre di accentrarsi.

  1. Bello e verissimo.

    Infatti sono dell’idea che i clienti ai lati se vogliono spostare il gelataio verso di sè devono smetterla di fare tutta quella strada e costringere quindi il gelataio a ritenere più conveniente per i propri interessi spostarsi verso di loro….
    🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: